COME CREARE UNA PRESENZA ONLINE

Come vi ho accennato in uno degli ultimi post su Facebook (ecco qui il link del post), il mio lavoro principale è quello di responsabile marketing e comunicazione presso un’azienda informatica in provincia di Torino. Ѐ proprio da quest’altra mia grande passione che ha inizio una nuova categoria di articoli sul blog di ABOUT MACA dedicata al mondo del marketing e della comunicazione, con focus sui media digitali. Perfetto, dopo una breve introduzione, iniziamo con il primo argomento: come creare la propria presenza online.

Occorre subito precisare che non importa la tipologia di attività che si gestisce, sia essa online oppure fisica, l’ottimizzazione della presenza online è assolutamente importante per aumentare la crescita e il successo di ogni forma di business. Entriamo sempre più nel dettaglio, un’ottimizzazione della presenza online, oltre a contribuire alla crescita e al successo dell’impresa, che cosa genera? Innanzitutto è un processo che porta a un sostanziale aumento della brand awareness, ovvero della diffusione della marca all’interno del mercato di riferimento aziendale e in secondo luogo, permette un maggior coinvolgimento dei clienti (attraverso il digitale si possono creare sistemi per una corretta gestione dei clienti e soluzioni di assistenza all’avanguardia oltre che la diffusione di contenuti studiati ad-hoc per aumentare il grado di esperienza marca-cliente) e ovviamente consente di mettere in atto ottime strategie di vendita per aumentare il flusso dei ricavi aziendali.

Sulle soluzioni da attuare per ottimizzare la presenza online, l’eterno dilemma che mi capita spesso di sentire è: “sono meglio i social media oppure un sito internet?”. Bhè, come tutte le domande in questo settore la risposta più corretta è “dipende”. Dipende soprattutto dalla tipologia del proprio business e dal profilo tipo dei clienti che usufruiscono dei prodotti/servizi offerti dall’azienda. Per aiutarvi a scoprire qual è la risposta corretta alla domanda, andiamo a vedere nel dettaglio le due soluzioni ovvero la presenza sui social media e lo sviluppo di un sito web aziendale.

I SOCIAL MEDIA

Per una corretta strategia social, occorre precisare che non è necessario essere presenti su tutte le piattaforme social possibili e immaginabili, occorre selezionarle sulla base dei propri obiettivi di business. Essere presenti sui canali social al giorno d’oggi è utile per:

  • Creare consapevolezza dell’azienda: più si incrementa correttamente la presenza online, più l’azienda appare solida e organizzata negli occhi dei clienti. Aumenta così il grado di professionalità e affidabilità dovuto al fatto che il target di riferimento si aspetta di trovare i brand preferiti sui principali social network. Essere presenti sui social, aiuta sicuramente a far circolare il nome dell’azienda in uno spazio pubblico e a iniziare a costruire una forte brand awareness aziendale.
  • Creare contatto con i clienti: oltre a legittimare l’azienda, i social media rappresentano uno spazio utile per conversare e dare informazioni ai propri clienti andando così a instaurare e a rafforzare un rapporto marca-cliente, dove questi ultimi possono contattare l’azienda in caso di domande, condividere feedback e suggerimenti. Rappresenta inoltre un buonissimo sistema per fornire assistenza pre e post vendita.
  • Promozione aziendale: i social media rappresentano una vera e propria opportunità per pubblicizzare l’attività aziendale. Grazie alla creazione di annunci a pagamento, è possibile, mediante adeguate tecniche di targetizzazione, raggiungere i potenziali clienti in linea con la propria offerta. Se si vuole crescere sui social, è fondamentale prevedere un piccolo budget in quanto il posizionamento organico è molto difficile da ottenere.

IL SITO WEB AZIENDALE

Dopo aver fatto una breve panoramica sull’utilità dei canali social per un’azienda, andiamo ad analizzare i vantaggi derivanti dallo sviluppo di un sito web aziendale. Occorre precisare che i social media non possono sostituire totalmente un sito web, sono due strumenti differenti e complementari. Ecco i tre motivi per cui è necessario avere un sito web:

  • Lavorare su un sistema proprietario: a differenza dei social media, lavorare su un sito web consente di muoversi su una piattaforma proprietaria, nel senso che si è in grado di controllare ogni cosa che si vuole fare, essendo responsabili in prima persona di ogni azione. Lavorando su un sito è possibile controllare totalmente funzionalità e contenuti, come per esempio aggiungere sezioni, moduli di contatto, prenotazioni e store online, nonché creare, inserire e modificare ogni forma di contenuto che si intende mettere a disposizione dei propri utenti. 
  • Massima personalizzazione: lavorare sul proprio sito (punto non valido se al posto di sviluppare un sito ci si affida alle concessionarie di pacchetti di visibilità, ad esempio le società che gestiscono gli elenchi telefonici) consente un elevato grado di personalizzazione, dando così la possibilità di andare a definire ogni aspetto del sito (colori, contenuti, call to action, etc…) in linea con le strategie e con gli obiettivi di marketing e comunicazione aziendali.
  • Aumento della visibilità: la quasi totalità delle persone ricerca su internet ciò di cui ha bisogno attraverso l’inserimento di parole chiave sui motori di ricerca. I profili social non appaiono precisamente nelle ricerche derivanti dalle parole chiave inserite, mente i contenuti presenti (se scritti e inseriti correttamente) su un sito web si! Una pubblicazione precisa e regolare dei contenuti (ad esempio blog post) può migliorare il posizionamento e aiutare i potenziali clienti a interagire con l’azienda.

Ecco svelati i tre punti di forza dei social media e di un sito aziendale, elementi che aiutano aziende e professionisti a farsi conoscere e a sviluppare al meglio il proprio business. Per qualsiasi curiosità/informazione sono a vostra disposizione, basta cliccare qui e compilare il form, vi risponderò al più presto! Vi ringrazio per la lettura e vi aspetto al prossimo articolo!